ArgoIT.com

Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni
Auto senza guidatore: da gennaio le Google Car sulle strade londinesi

Auto senza guidatore: da gennaio le Google Car sulle strade londinesi


Attenzione: comunicato passato

Auto senza conducente by GoogleÈ la Gran Bretagna il primo paese europeo ad aprire le porte in via sperimentale alle automobili senza guidatore: a partire da gennaio 2015, infatti, le auto in grado di viaggiare in maniera autonoma potranno sfidare il traffico delle strade londinesi senza incorrere in sanzioni.
Si è ancora in attesa, ovviamente, di modelli fruibili dal pubblico anche se i costruttori automobilistici guardano a questa strada con sempre maggior interesse. L'ultimo costruttore è stata la Audi che lo scorso fine settimana ha iniziato a testare una A7 senza pilota sulle highway della Florida.

Fino ad oggi, in Gran Bretagna, le sperimentazioni, in particolare quella avviata dall'Università di Oxford, sono state effettuate solo su circuiti privati, con limitate  possibilità di test, ma il Governo di Londra non vuole lasciarsi sfuggire la possibilità di essere all'avanguardia in una delle tecnologie che "guiderà" l'innovazione nel mondo dell'automobile.
Sia il segretario all'Industria Vince Cable che il cancelliere dello Scacchiere George Osborne hanno spinto per l'apertura legislativa in modo da assicurare che

"il Regno Unito sia il posto adeguato per lo sviluppo e il test delle automobile senza pilota".

Il governo ha approvato lo scorso anno un Piano infrastrutturale nazionale mirato allo sviluppo di veicoli robotici senza guidatore, senza fissare scadenze precise.

Il ministero dei Trasporti dovrà entro breve definire il quadro normativo in cui potranno muoversi le auto senza pilota e le opportune modifiche al codice della strada, dal momento che la tendenza alla guida autonoma è frenata in tutto il mondo dalle questioni legate alla responsabilità, sia in termini legali che assicurativi. Le città disponibili a ospitare le sperimentazioni, destinate a durare tra 18 e 36 mesi, potranno candidarsi entro ottobre: le tre vincitrici si spartiranno un fondo di 10 milioni di sterline.

In effetti la Gran Bretagna non è il primo Paese europeo a porsi il problema delle vetture senza pilota.

AUTO SENZA GUIDATORE IN SVEZIA

Il comune svedese di Goteborg ha dato alla Volvo il permesso di sperimentare cento vetture a guida autonoma, ma il test non è previsto prima del 2017.

VETTURE SENZA CONDUCENTE NEGLI USA

Negli Stati Uniti la California, la Florida e il Nevada sono gli stati che hanno liberalizzato le sperimentazione e sulle sole strade californiane le auto "driverless" di Google hanno già viaggiato per più di 300mila miglia.

MACCHINE AUTONOME SENZA AUTISTA IN GIAPPONE

In Giappone la Nissan ha già effettuato lo scorso anno il primo esperimento su un'autostrada pubblica.





INTERNET VOLA WiFi Ufficio e Casa

INTERNET VOLA WiFi Ufficio e Casa

Login

Argo File Server

L'articolo più letto

Google la prima volta in Europa
Google la prima volta in Europa

Riferimento: Google Policy Europe In Germania il primo investimento nel fotovoltaico fuori dagli...