ArgoIT.com

Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni
Dalla self-drive car ai camion che si guidano da soli con la start up Otto

Dalla self-drive car ai camion che si guidano da soli con la start up Otto


Attenzione: comunicato passato

Sono ancora al lavoro per progettare, ottimizzare e preparare per la commercializzazione le loro prime auto che si guidano da sole, Google e Tesla. Si stanno contendendo questo primato forse all'oscuro (o forse no) del fatto che una innovativa start-up americana sta prendendo piede negli USA grazie alla collaborazione nata da due ex ingegneri di Google, Anthony Levandowski e Lior Ron, rispettivamente uno dei primi responsabili del progetto per le auto che si guidano da sole di Google e il principale responsabile di Google Maps.

Start up Otto il camion senza autistaCoadiuvati da un team di ex dipendenti Tesla, Apple, Cruise Automation e altri, sono fermamente convinti che sarebbe più efficace, efficiente e soprattutto facile, concentrare gli sforzi e le ricerche nel settore dei trasporti pesanti ed autocarri, avendo come base del progetto sempre il self-driving del veicolo, quindi l'assenza dell'autista.

La nuova start-up, fondata lo scorso gennaio e la cui sede è in un garage in prossimità di una delle uscite dell'autostrada che porta a San Francisco (California), si chiama "Otto" e si basa fondamentalmente sul "business dei camion senza autista". Otto è già riuscita, in poco tempo, a portare a termine i primi test su autocarri Volvo VNL 780, anche se l'obiettivo finale del gruppo è quello di applicare l'hardware per la guida autonoma sui così definiti negli USA "camion class 8", i più grandi e pesanti mezzi di trasporto presenti sulle strade americane.

Camion senza guidatore con la startup OttoOtto non produrrà quindi i veicoli ma i piloti automatici da installare sui camion per fare in modo che si guidino da soli. Invece di costruire mezzi propri con modalità di guida autonoma, il team di Otto punta all'utilizzo dei kit hardware su modelli di camion già esistenti e che dovrebbero essere installati da centri di assistenza o possibilmente in fabbriche, se la ditta è propensa a stringere collaborazioni con il produttore.

Ad oggi, non sono ancora molti gli interessati ad investire sui camion che viaggiano da soli; come tutte le novità, dovranno infatti essere ben comprese, metabolizzate ed accettate con una certa sicurezza soprattutto quando si parla di investimenti economici. Tuttavia, Otto è un esempi di come qualcosa si stia pian piano muovendo per integrare nei già pluri-equipaggiati mezzi di trasporto, qualcosa di ancora più innovativo e tecnologico; staremo a vedere come proseguiranno gli sviluppi nel settore.

 




La nuova filosofia strategica: Content Marketing VS Pubblicità Tradizionale

La nuova filosofia strategica: Content Marketing VS Pubblicità Tradizionale

L'articolo più letto

Preparare un’e-mail commerciale
Preparare un’e-mail commerciale

Riferimento: Shinynews.it Prima di dare l’avvio alla nostra azione di e-mail marketing,...