ArgoIT.com

Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni
Energia da fonte rinnovabile: rischio disconnessione impianto per chi non si adegua alla Delibera 84/12

Energia da fonte rinnovabile: rischio disconnessione impianto per chi non si adegua alla Delibera 84/12

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas informa che i produttori di energia da fonte rinnovabile che non si adegueranno alle modalità di applicazione dell’Allegato A70 di Terna rischiano non solo la sospensione degli incentivi, bensì, chi non si adegua alla Delibera 84/12, rischia la disconnessionedell'impianto stesso.

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas (Aeeg) spiega che chi non rispetta tali disposizioni rischia di più della già preventivata sospensione degli incentivi.
Chi possiede impianti da fonte rinnovabile e non rispetta le modalità di applicazione dell'Allegato A70 rischia la disconnessione dell'impianto stesso.

La delibera prende in considerazione gli impianti di produzione da fonte rinnovabile di potenza superiore ai 50 kW, connessi alla rete entro il 31 marzo 2012, per cui i proprietari hanno tempo fino al 31 marzo 2013 per adeguarsi alle disposizioni dell'Aeeg. Dopo tale data, l'Autorità potrebbe prendere provvedimenti anche molto seri.

"Con riferimento alla delibera 84/2012/R/eel che ha disposto le modalità di applicazione dell’Allegato A70 di Terna per gli impianti di produzione con potenza superiore a 50 kW connessi fino al 31 marzo 2012 alle reti MT

spiega Federazione Anie

si precisa che con un comunicato dell’11 febbraio l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha specificato che valuterà ulteriori interventi da assumere nei confronti dei produttori che, pur avendone l’obbligo, non hanno completato gli adeguamenti previsti entro il 31 marzo 2013, fino a disporre l’impossibilità a rimanere connessi alla rete elettrica. Gli orientamenti dell’Aeeg sono più incisivi della già prevista sospensione delle erogazioni delle tariffe incentivanti dal 1 aprile 2013 da parte del Gse, ai fini della sicurezza del sistema elettrico nazionale. Considerata la non prorogabilità della data del 31 marzo 2013, Federazione Anie invita i produttori che non hanno ancora adeguato i propri impianti a contattare al più presto le società costruttrici di apparecchiature elettriche, al fine di eseguire il retrofit degli impianti nei tempi stabiliti dall’Autorità ed evitare qualsiasi rischio".

 




INTERNET VOLA WiFi Ufficio e Casa

INTERNET VOLA WiFi Ufficio e Casa

Login

Argo File Server

L'articolo più letto

Il 99% degli impianti da fonte rinnovabile è Fotovoltaico
Il 99% degli impianti da fonte rinnovabile è Fotovoltaico

Riferimento: Adnkronos Treviso, Padova, Vicenza e Verona Sono 18.786 i nuovi impianti per la...