ArgoIT.com

Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni Argo Comunicazioni
Landing Pages: Il giusto atterraggio nel sito

Landing Pages: Il giusto atterraggio nel sito

Riferimento: Sninynews

Non esiste solo la home page per entrare nel vostro mondo Web. Anzi, in certi casi, bisogna proprio fare in modo che non sia la home page la pagina di atterraggio del sito.landing pages versus home pages

Quando si pensa a un sito Web, è normale ritenere l'home page la porta d'ingresso nella vostra casa, negozio o ufficio online. E, di fatto, di questo si tratta. Ma non è l'unica via d'accesso ai contenuti Web. I motori di ricerca indicizzano tutte le pagine di un sito e, in teoria, gli utenti possono entrare da qualsiasi parte. I link profondi, o deep linking, sono quei link che si creano nel Web tra sito e sito, come fossero dei rimandi (esterni) per approfondire un argomento o compiere un'azione che non è possibile sviluppare sul sito di partenza. E i link profondi possono raggiungere qualsiasi pagina del sito. Per questo, quando si realizza prima la struttura e poi i contenuti del sito, bisogna porre la massima attenzione in ogni pagina.

Landing page (pagina di destinazione)

Ma anche questo può non essere sufficiente, soprattutto nel caso di attività online per le quali si facciano investimenti pubblicitari. In chiave di Web marketing, è indispensabile ragionare anche sulle cosiddette landing page, le pagine d'atterraggio o di destinazione. Ogni campagna di marketing online è finalizzata al raggiungimento di un obiettivo, di una conversione. Le landing page sono di fondamentale importanza per aumentare il tasso di conversione, ovvero per aumentare il numero di utenti che compiono l'azione desiderata e quindi, in qualche modo, diventano nostri clienti. Le landing page sono le pagine d'atterraggio dei potenziali clienti sul nostro sito.

Quando sono indispensabili

Chiarito il concetto di landing page, è evidente subito che in taluni casi siano assolutamente indispensabili. Ogni volta che si attua una campagna di Web marketing, bisogna prevedere una landing page. Che si tratti di provenienza da banner, da motori di ricerca tramite keyword advertising o da campagne di e-mail marketing, la pagina d'atterraggio deve raccogliere il traffico diretto al nostro sito e fornire una risposta immediata all'utente/cliente.

marketing online società tecnica servizi comunicazioni web verona

Perchè le landing page

La risposta immediata all'utente/cliente è la chiave per capire che cosa sono, e come devono essere strutturate le landing page. Le pagine di destinazione non sono pagine strutturali del sito, o non lo dovrebbero essere. Un utente proveniente da una campagna di marketing online non dovrebbe arrivare alle pagine normali del sito, perché qui difficilmente troverà la risposta immediata alle proprie richieste. Non si tratta di traffico normale, di utenti mossi da desiderio d'informazione o conoscenza. Sono utenti provenienti da campagne di marketing online, e quindi già selezionati, già indirizzati verso un obiettivo preciso (la conversione). Nella landing page, senza ulteriori passaggi interni al sito, devono avere la possibilità di procedere con la conversione.

Essere diretti

Per portare a compimento qualsiasi tipo di conversione, infatti, è decisivo il fatto che l'utente sia indirizzato immediatamente e senza perdite di tempo verso l'obiettivo. Se sopraggiunge da campagne di Web marketing, sa già che cosa lo aspetta perché le prime indicazioni di massima le ha ricevute dai banner o dall'e-mail, oppure egli stesso si è messo in ricerca su un motore. Quindi, la landing page deve contenere direttamente ciò che si aspetta di trovare per portare a termine l'operazione.

La rispondenza landing-page campagna

E diventa fondamentale, a questo proposito, che ci sia piena rispondenza tra il contenuto della campagna pubblicitaria e il contenuto della landing page. La landing page, cioè, deve essere costruita come naturale prosecuzione e compimento di una certa campagna pubblicitaria. Sia dal punto di vista grafico sia da quello contenutistico, la landing page deve essere realizzata come parte integrante della campagna marketing, depurata ovviamente dagli elementi tipici di appeal di un messaggio pubblicitario. Questo significa che per ogni campagna marketing la pagina di destinazione sarà diversa, rispondente in pieno al messaggio pubblicizzato e integrata ad esso (e al resto del sito) in termini grafici e contenutistici. Se nel messaggio pubblicitario promettete a un utente uno sconto del 20% sugli articoli in vendita, nella landing page dovrà trovare le promozioni già in corso. Se invitate a compilare una form in cambio di un regalo, nella landing page ci dovrà essere la form da compilare e i dettagli del regalo promesso, e via di seguito. Arrivare su una pagina qualsiasi del sito - anche la home - in seguito a una campagna di marketing, è il primo modo per perdere il potenziale cliente.

Campagne marketing a veronaIl contenuto

Tuttavia, si ricordi che la landing page, per quanto realizzata su misura in funzione di una campagna di marketing, è anche la pagina d'ingresso al vostro sito. E non è una pagina qualsiasi, indicizzata dal motore e restituita all'utente in funzione di una sua specifica richiesta. Si tratta della pagina d'ingresso per eccellenza del canale di promozione e vendita. In questo senso, svolge anche una funzione da home page, per quanto particolare: è l'home page della specifica conversione obiettivo della campagna marketing. Per questo oltre a tutti gli accorgimenti di persuasione del caso, nella landing page, dovranno apparire almeno tre elementi:

  • Il Chi siamo e la mission;
  • L'obiettivo della conversione;
  • Un menu di navigazione del sito.

In questo modo, l'utente avrà la possibilità di portare a compimento la sua azione e di entrare nel sito e nella presenza aziendale online.

 




La nuova filosofia strategica: Content Marketing VS Pubblicità Tradizionale

La nuova filosofia strategica: Content Marketing VS Pubblicità Tradizionale

L'articolo più letto

Cassazione: scaricare file e software senza fini di lucro non e' reato
Cassazione: scaricare file e software senza fini di lucro non e' reato

Riferimento: Rainews24 Scaricare dalla rete file e programmi protetti dalle norme sul diritto...